Stylegent
Rhea Perlman e Danny DeVito con la figlia in uno dei loro ultimi eventi pubblici insieme nell'estate del 2012Rhea Perlman e Danny DeVito con la figlia (al centro) in uno dei loro ultimi eventi pubblici insieme nell'estate del 2012 (Foto di Keystone Press).

Quando Erica Manfred aveva 55 anni, suo marito annunciò che sarebbe partito per una donna più giovane. La rottura che seguì e il passaggio a una nuova vita da single, fu angosciante. "Era molto solo", dice. “I tuoi sogni muoiono di più se hai la fantasia di andare verso il tramonto con il tuo partner. Quando lo perdi, hai perso molto se hai passato decenni a lavorarci. Tutta la tua vita è stata sposata. "

Il divorzio successivo (noto anche come divorzio "argento" o "grigio") è diventato un fenomeno recente ampiamente documentato. Secondo Statistics Canada, il numero di coppie che hanno divorziato a partire dai cinquant'anni e oltre è in aumento negli ultimi decenni. E ci sono state anche molte prove aneddotiche altamente visibili: Tipper e Al Gore, Susan Sarandon e Tim Robbins, Michael Douglas e Catherine Zeta Jones. Ma perché, dopo decenni di matrimonio, in un momento in cui potresti aspettarti che una coppia abbia finalmente accettato le reciproche abitudini e debolezze, quando i calzini sul pavimento e il cartone vuoto del latte nel frigorifero non sembrano più così importanti, sono queste coppie decidere di separarsi?

Deirdre Bair, autore di Calling It Quits: Late-Life Divorce and Starting Over, attribuisce la recente tendenza al divorzio in due cose. Innanzitutto, le donne hanno ora un maggiore controllo finanziario sulle loro vite e l'indipendenza derivante da un percorso di carriera nutrito. "Se sono infelici nella relazione, sentono di poterlo lasciare", afferma Bair. E in secondo luogo, prima ancora di arrivare al punto di firmare i documenti, le coppie stanno scoprendo che stanno conducendo vite separate sotto lo stesso tetto - e non è abbastanza. "I loro interessi si erano sviluppati separatamente, le cose che volevano fare e il modo in cui volevano vivere", afferma Bair. "Si riduce a non avere più nulla in comune."


Questa non è l'unica spiegazione offerta. Per Manfred, il cui marito è rimasto in giro un altro anno dopo l'annuncio, in attesa del permesso di saltare al tramonto con la sua amante, "è una cosa da baby boom". Manfred, che ha scritto un libro sulle sue esperienze chiamato Lui è storia, tu non sei: sopravvivere al divorzio dopo i 40 anni, afferma che la sua generazione è più irrequieta e più incline a credere di poter avere tutto. "Le persone hanno meno probabilità di restare e lavorare su qualcosa che diventa difficile", dice. "Ma non credo che si rendano conto di cosa stanno rinunciando."

Mandy Walker si avvicinava ai 50 anni quando si rese conto che non poteva andare avanti così; era sposata da 16 anni ed era infelice. Nessuno nella sua famiglia aveva mai divorziato, e quindi non l'aveva considerata seriamente un'opzione. "Ma due momenti mi hanno detto che le dinamiche della relazione non sarebbero cambiate", afferma. "E quando si tratta di divorzio, spesso è un momento catalitico, dopo essere stato infelice per anni o decenni, che porta le cose in grande chiarezza".

Non c'è consenso sul fatto che divorziare in seguito sia più difficile o più facile che divorziare prima nella vita, anche se le persone con cui ho parlato concordano sul fatto che è terribile in qualsiasi fase. Manfred, tuttavia, ritiene che il divorzio più avanti nella vita possa essere molto più difficile: "Ricominciare più tardi nella vita è molto difficile perché non sei così resistente. È molto più difficile iniziare una carriera e trovare un nuovo compagno ". Ma Bair, d'altra parte, afferma che può essere più facile una volta che i bambini si sono trasferiti e andare avanti con la propria vita, una volta che entrambe le parti hanno coltivato i propri amici e interessi. "Le donne, in particolare, hanno spesso identificato le cose che vogliono perseguire la libertà", afferma.


Walker concorda: "Penso che l'intero contratto matrimoniale sia cambiato e si sia spostato da un accordo economico", afferma. Ora che le donne possono sostenersi, si stanno chiedendo quanto valore stanno effettivamente ottenendo da una partnership e se vale la pena qualunque cosa stiano rinunciando. Molte donne guardano al futuro delle cene silenziose e decidono che non è abbastanza. "Il divorzio è una cosa opportunistica", afferma Walker. "C'è sempre almeno una persona che crede che il divorzio renderà la propria vita molto migliore. Molte persone sentono, come me, che non vogliono vivere così il resto della loro vita ".

Secondo un recente studio della Kingston University di Londra, le donne in realtà tendono a sperimentare un aumento della felicità una volta finalizzato il divorzio - un aumento molto più marcato rispetto al lieve aumento della felicità percepito dagli uomini. Bair ha scoperto che le donne che divorziano tardi nella vita sono spesso molto contente di essere da sole, mentre gli uomini cercano più risolutamente nuovi partner. "Molti uomini hanno bisogno di qualcuno che si lavi le calze e metta la cena sul tavolo e vogliono davvero stare con qualcuno", dice Bair. "Con le donne, la classica storia che mi raccontano è che amano versare un bicchiere di vino, avere una mela e del formaggio e cenare davanti alla televisione."

Il meteorologo di tendenza Marian Salzman ha nominato oltre 50 divorzi come una delle tendenze chiave da tenere d'occhio per l'amore e le relazioni nel 2013. "Negli Stati Uniti, il tasso di divorzi di coloro che hanno più di 50 anni è il doppio rispetto a 20 anni fa", afferma. E i siti di appuntamenti online stanno registrando un enorme aumento degli utenti nella fascia di età superiore ai 50 anni (sia per uomini che per donne).


Il divorzio di Walker è diventato definitivo nel 2007 e afferma che la sua vita è completamente cambiata da quando ha deciso che il suo matrimonio non era adatto. È tornata a scuola per giornalismo dopo essersi licenziata dal lavoro aziendale che la stava facendo impazzire. Adesso blog su sincemydivorce.com e sta organizzando un programma di coaching sul divorzio online. "Adoro la mia vita", dice. "Sono più felice di quanto avessi mai pensato, ma non è la felicità che ottieni da una vacanza e da una grande casa di lusso. È più che sono contento e mi piace chi sono ".

I suggerimenti sono difficili da distribuire con qualcosa di così difficile e diversificato come i procedimenti di divorzio, ma ecco alcuni consigli delle donne che sono state lì:

Non affrettarti a prendere decisioni, ad esempio Walker e Manfred. Walker consiglia di aspettare quel momento catalitico che ti chiarirà il percorso, e Manfred consiglia alle altre donne di aspettare semplicemente fino a quando non sono abbastanza sicure di non pentirsi di qualunque percorso scelgano di intraprendere.

Bair afferma anche che le donne tendono a cadere in due campi, ma che spesso finiscono per essere soddisfatte: uno si unisce ai gruppi per incontrare persone, specialmente uomini, per conversazioni interessanti. L'altra diventa così contenta di avere a che fare con amici e parenti, senza cercare una relazione, che probabilmente non ne vorrà mai un'altra.

Hai divorziato più tardi nella vita? Raccontaci la tua storia nella sezione commenti qui sotto.

Quattro piccoli modi per una settimana più felice

Quattro piccoli modi per una settimana più felice

Vaginite

Vaginite

Mangiare mele può prevenire un ictus?

Mangiare mele può prevenire un ictus?